Workshops

WP1 PROFESSIONAL WORKSHOP - M° Antonio Mastropasqua (ITALIA)
L’allenamento generale nei Combat Sports.
Scherma Storica: applicazioni pedagogiche e fisiche degli sport da combattimento in generale.
I fondamentali da applicare.
I Principi per la costruzione di un allenamento (La scheda).
I Temi (le routines) applicabili.
Equipaggiamento richiesto: tuta.

WP2 PROFESSIONAL WORKSHOP - M° Antonio Mastropasqua (ITALIA)
L’allenamento per l’Alta Prestazione nei Combat Sports.
Parte teorica: la Programmazione Fisica. Lo sviluppo dei Temi (le routines).
Parte pratica: le sensazioni sul lavoro fisico (Filiali Energetiche – i sistemi aerobico, a. lattacido, a. alattacido).
I circuiti lavoro strategico (tecnico-tattico).
Applicazioni dei temi in base alle armi.
Equipaggiamento richiesto: tuta.

WA1 ADVANCED WORKSHOP - M° Stefano Ciamei, ARA (ITALIA)
Guadagnare la Spada: un’attitudine marziale in un’Arte Marziale
Questo workshop presenta alcuni degli insegnamenti di Striscia che riguardano uno dei problemi principali di ogni contesto in cui prende parte la scherma storica : colpire senza essere colpiti. Per una corretta pratica HEMA questo dev'essere vero e ricercato, sia in una esperienza marziale (es: ricreare un duello o un assalto in strada), sia per un assalto di allenamento in Sala, sia per uno scontro in un torneo importante. Per questo, la lezione sarà incentrata su azioni che esprimono un forte e continuo controllo della lama dell'avversario, considerato uno dei migliori approcci ad una scherma sicura in ogni contesto, e in particolare sul gioco di Seconda Intenzione e Contratempo.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WA2 ADVANCED WORKSHOP - M° Alberto Bomprezzi (SPAGNA)
Come difendersi dai diversi colpi di taglio. Gli "attacchi virtuali" in Destreza e le Controguardie nei sistemi italiani
Nella scherma mediterranea – sia italiana che spagnola – la spada seicentesca permette una notabile varietà di colpi di taglio che vengono portati sostanzialmente alla testa e viso. Il workshop mostrerà brevemente come difendersi dai diversi colpi con diverse controguardie nel metodo spagnolo denominate "Atajos virtuales".
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WA3 ADVANCED WORKSHOP - Sergey Kultaev (RUSSIA)
Lavorare in un corridoio stretto e largo: Schiessen, durkveksel, mutieren.
Il principio di contrastare in "stretto/largo", sia in offesa che in difesa, e nell'intercettare il contrattacco.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Due Mani.

WA4 ADVANCED WORKSHOP - M° Jacopo Penso & Moreno Dei Ricci (ITALIA)
Una lezione dal secondo Assalto di Spada a Due mani di Achille Marozzo
Equipaggiamento richiesto: Spada a Due Mani

WA5 ADVANCED WORKSHOP - M° Jacopo Penso & Moreno Dei Ricci (ITALIA)
Un’altra lezione dal secondo Assalto di Spada a Due mani di Achille Marozzo
Equipaggiamento richiesto: Spada a Due Mani

WA6 ADVANCED WORKSHOP - Sergey Kultaev (RUSSIA)
Misura e tempo. Quando è il momento di agire
Condurre azioni semplice e complesse (tagli e punte) nel tempo giusto e alla giusta misura: un set di esercizi per il lavoro in coppia.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, spada.

WA7 ADVANCED WORKSHOP - M° Francesco Lodà, A.R.A. (ITALIA)
Scegliere il Tempo: il Gioco Stretto nella Striscia.
La lezione introduce una materia fondamentale nella pratica della Striscia come Arte Marziale: il Gioco Stretto, ovvero l'abilità di disarmare, difendere, offendere, sottomettere nel corpo a corpo l'avversario, sia nel combattimento marziale che in quello adattato alla competizione. La lezione presenta quindi le meccaniche di diverse azioni prese dai trattati antichi, e la chiave per applicarle in un contesto dinamico: l'uso del corretto Tempo nel Gioco Stretto.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WA8 ADVANCED WORKSHOP - M° Alberto Bomprezzi (SPAGNA)
Come combinare le punte ed i tagli nella Striscia per scomporre la guardia avversaria
É ovvio che nell'assalto non si attacca l'avversario senza prima scomporgli la guardia. Il workshop mostrerà come combinando azioni di punta e di taglio sia possibile scomporre la guardia avversaria per preparare successivamente una azione offensiva.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WG1 GENERAL WORKSHOP - M° Alberto Bomprezzi (SPAGNA)
Le tecniche che usano il passeggio "storico" angolare e circolare della Verdadera Destreza.
Il workshop verserà sui diversi passi e la meccanica più efficace di eseguirli nell'assalto libero, sia marziale sia competitivo. Particolare attenzione verrà prestata ai passi curvi, laterali e trasversali de alle opposizioni fra i diversi passi, collegandola ad alcune tecniche con la spada per favorirne la comprensione pratica.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WG2 GENERAL WORKSHOP - Sergey Kultaev (RUSSIA)
Vero e Falso nell’Arte della Spada a Due Mani. Due lame, doppie possibilità.
L'uso dei due fili (Vero e Falso) della Spada a due mani, nell'esecuzione di azioni semplici e complesse tra cui i 5 MeisterHaw del sistema Liechtenauer.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Due Mani.

WG3 GENERAL WORKSHOP - Istr. Riccardo Quirico, A.R.A. (ITALIA)
90 minuti…al Tuo_Duello_di_Striscia!
La lezione introduce alcuni elementi fondativi della Scuola Romana di Striscia, confrontandosi con un ricorrente problema degli eventi: cosa insegnare di proficuo, in poco tempo. Tiratori di tutti i livelli potranno quindi apprendere nuove tecniche ma soprattutto raffinare alcuni particolari della propria pratica che "fanno la differenza". Dal punto di vista storico-filologico, la lezione segue gli insegnamenti di Monsù De Greszy, autore di un lungo e interessante manoscritto appartenente alla Scuola Romana (di prossima pubblicazione), che aiutano lo schermidore a prepararsi in breve tempo alla prova più alta dell'epoca: sostenere un duello. "Duello"...da sostenere davvero a fine lezione, per mettere alla prova quanto si è appreso!
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WG4 GENERAL WORKSHOP - M° Silvio Ciri, A.R.A. (ITALIA)
La veloce e letale Sciabola italiana sulle orme del sistema Radaelli
La Sciabola Italiana secondo gli insegnamenti di Redaelli, Del Frate, Masiello. Un'introduzione a questo sistema esplosivo e appariscente, dinamico e pieno di velocità, romantico e adatto agli schermidori principianti come ai più esperti.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba.

WG5 GENERAL WORKSHOP - M° Roberto Gotti (ITALIA)
Le Due Spade di Achille Marozzo
I principi e le dinamiche fondamentali di questa "arte per eccellenza" spiegati attraverso gli assalti dettati dal Maestro. Il sistema di Maestro Marozzo in quella che viene dai Maestri considerata la più difficile delle discipline
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, due spade.

WG6 GENERAL WORKSHOP - Istr. Alessandro Ricci, A.R.A. (ITALIA)
La Forma dell’Acqua: l’Arte Marziale della Striscia
La Striscia italiana presenta tutte le caratteristiche delle Arti Marziali complete:
- combattimento su ogni distanza, dalla più lunga al gioco stretto;
- pratica intensa e allenante, che produce risultati nel tempo;
- enorme attenzione alle biomeccaniche;
- ricchissima, dal punto di vista teorico, tecnico e didattico;
- essenziale, nella pratica;
- basata su una lunghissima tradizione scritta;
- tra le principali discipline HEMA moderne;
- vincente, ora come allora, in ogni contesto: marziale, agonistico, di perfezionamento personale.
La versatilità della Striscia si riflette nella sua pratica: velocissima e letale; mutevole; solida e resistente, fisica, o aerea e sfuggente; adattabile per eccellenza; brutale, e nobile. La Striscia si comporta come l'acqua. La Forma dell'Acqua.
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba, Striscia.

WG7 GENERAL WORKSHOP - M° Marco De Filippo (ITALIA)
Il falcione inastato nel trattato di Marcantonio Pagano
Le tre giornate di Marcantonio Pagano, gentil’huomo Napoletano, dintorno alla disciplina de l’arme et spetialmente della spada sola (1553), costituisce per ora un unicum nel panorama delle fonti napoletane del XVI secolo, prima di tutto perché è la più antica fonte di questo tipo a noi pervenuta per quest’area. Ne Le tre giornate è presente un avanzato impianto teorico sull’arte della spada, affiancato da ammaestramenti sull’uso delle armi da guerra, come il coltello inastato e la picca. Oltre ad interessanti sequenze tecniche, l’opera insiste anche su aspetti che definiremmo oggi didattici, inquadrandosi perfettamente non solo nel contesto delle opere di settore del Cinquecento, ma anche nello specifico ambito di lavoro dell’autore, maestro d’armi di prestigiose figure nobiliari e vicino ai circoli letterari napoletani.
Il seminario vuole fornire gli elementi fondamentali per la comprensione del combattimento di falcione inastato presente ne “Le tre giornate” di Pagano. Data la particolarità dell’arma, l’approccio sarà graduale e modulato su diversi livelli: comprensione delle meccaniche semplici dell’arma e guardie proposte; le opzioni di offesa e difesa correlate alla specifica struttura del falcione, secondo l’autore; esecuzione delle tecniche più complesse proposte nel trattato (alternanza di tagli e punte, con entrambe le estremità); esempi di Gioco Stretto e relative contrarie
Equipaggiamento richiesto: maschera, guanti, giubba.

Teachers

  • Alberto Bomprezzi

    Maestro
  • Cosimo Bruno

    Professor
  • Stefano Ciamei

    Maestro
  • Silvio Ciri

    Maestro
  • Marco De Filippo

    Maestro
  • Roberto Gotti

    Maestro
  • Sergey Kultaev

    Instructor
  • Francesco Lodà

    Maestro
  • Antonio Mastropasqua

    Savate Federal Instructor
  • Jacopo Penso

    Maestro
  • Riccardo Quirico

    Instructor
  • Alessandro Ricci

    Instructor

Mancano soltanto

A proposito di A.I.M.A.Roma

A.I.M.A.Roma è il più grande evento organizzato in Italia sulla Scherma Storica.

Rimani connesso su:

 

Contatti

Per informazioni generali sull'evento, inclusa la registrazione, puoi contattarci qui:
  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  +39 329 0956472
  +39 06 35451026